Golfo di Noto blog - Golfo di Noto

Vai ai contenuti

LA NOSTRA BOLLENTE ESTATE di Duccio DI STEFANO

Golfo di Noto
Pubblicato da Duccio DI STEFANO in Due passi nella nostra magica terra · 4 Luglio 2020
... la nostra proverbiale pigrizia...
i nostri sorbetti di limone o cannella...
il nostro fare indolente come di chi voglia sfidare il tempo...
i nostri componimenti teatrali naturalmente espressi anche solamente quando incrociamo un conoscente dall'altra parte della strada...
il nostro placido abbandonarsi alla calura e alla noluntas che ve ne deriva...
il nostro saltellare quotidianamente tra la mollezza lasciva e l'asprezza dannata del territorio...
il nostro sole a strapiombo sulle teste da maggio ad ottobre...
la nostra infinita e bollente estate, che quasi va a braccetto con i nostri istinti primordiali...
la nostra bellezza violenta dei paesaggi...
la tensione emotiva che ci viene da ogni monumento, strada, chiesa, tetto, che ci osservano come fossero fantasmi muti e nudi...
l'aroma unico e inconfondibile delle nostre primizie gastronomiche...
l'azzurro intarsiato d'onde che a ogni metro ci confonde...

Tutto questo amo di questa splendida terra che ti condiziona fino in fondo all'anima. Ti incrocia, ti ammalia, ti seduce, ti possiede e poi ti tradisce. Come poteva il carattere nostro non essere condizionato da una forza ed una energia simile? Come potevamo essere esenti da questa potente, fatale, bastarda insularità d'animo?


Foto Ettore SPICUGLIA


Duccio DI STEFANO


Duccio Di Stefano nasce a Siracusa, il 04/04/1969. Sposato con Ivana e padre di Bianca e Susanna, vive a Siracusa dove insieme alla moglie produce e commercializza manufatti di maioliche artistiche decorate a mano. Da sempre appassionato degli scrittori"carnali", di origine Mediterranea e latina in generale, scrive soprattutto poesia e prosa legata alle sue origini e alle tipicità del suo territorio. Inizia scrivendo per testate giornalistiche e gruppi editoriali locali, pubblica poi poesie e racconti su alcune antologie edite dalla collana Riflessi prima e dal Concorso Letterario Internazionale Inchiostro e Anima poi. Grande tifoso della squadra di calcio della sua città, il Siracusa, presta la sua collaborazione al quindicinale siracusano LA CIVETTA di Minerva, nella quale cura la redazione sportiva ma sovente vi scrive pure di temi sociali, di integrazione e delle problematiche del suo quartiere, la Borgata. Nell'aprile del 2018 pubblica il suo primo romanzo, Angelo di Pietra, edito dalla Carthago Edizioni, che è stato presente al Salone del libro di Torino dello stesso anno e successivamente gli fa attribuire svariati premi, portandolo su e giù per l'Italia per le relative presentazioni e mostre letterarie.





Torna ai contenuti