Natura e avventura - Golfo di Noto

Vai ai contenuti
Alla scoperta della natura
VENDICARI

La Riserva Naturale di Vendicari è una gemma naturalistica situata lungo la costa sud-orientale della Sicilia. Ecco alcune informazioni sulla riserva:

Localizzazione:
La Riserva Naturale di Vendicari si trova tra Noto e Marzamemi. Questa area protetta si estende lungo la costa ionica e copre una vasta area che comprende zone umide, spiagge incontaminate, dune sabbiose e habitat naturali.

Caratteristiche Principali:
1. Zona Umida: La riserva è nota per le sue zone umide, che fungono da habitat ideale per molte specie di uccelli acquatici. Fenicotteri rosa, aironi, cavalieri d'Italia e altre specie migratorie si fermano qui durante le loro rotte migratorie.

2. Spiagge e Dune: Lungo la costa, troverai spiagge incontaminate e dune sabbiose. Queste aree offrono un rifugio per la nidificazione di tartarughe marine e sono perfette per coloro che cercano tranquillità e bellezza naturale.

3. Torre Sveva di Vendicari: All'interno della riserva, si trova la Torre di Vendicari, una torre di avvistamento costiera costruita probabilmente da Pietro d'Aragona, conte di Alburquerque e duca di Noto (1406-1438), nonché fratello di Alfonso V d'Aragona, re di Spagna e Sicilia (1416-1458). La torre offre una vista panoramica sulla riserva e sul Mar Ionio circostante.

4. Escursioni e Percorsi: La riserva offre diversi sentieri e percorsi che consentono ai visitatori di esplorare l'area. Le escursioni  portano attraverso la vegetazione rigogliosa, le zone umide e le spiagge, offrendo un'esperienza completa della bellezza naturale della riserva.

Cosa Fare:
1. Birdwatching: La Riserva di Vendicari è un paradiso per gli amanti degli uccelli. Porta con te un binocolo e osserva, nei capanni di avvistamento mimetizzati nell'ambiente, le molte specie di uccelli che abitano o visitano questa zona.

2. Natura e Relax: Goditi la pace e la tranquillità delle spiagge incontaminate e delle zone umide. La riserva offre un'atmosfera rilassante, perfetta per chi cerca un contatto autentico con la natura.

3. Storia e Cultura: Esplora la Torre di Vendicari per una dose di storia locale e goditi la vista panoramica sulla riserva e il mare circostante.

La Riserva Naturale di Vendicari è un luogo straordinario per coloro che desiderano immergersi nella natura selvaggia della Sicilia e sperimentare la bellezza di un ambiente protetto.

CAVAGRANDE

La Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile è un'area naturalistica di straordinaria bellezza situata nella Sicilia sud-orientale, vicino a Siracusa. Ecco alcune informazioni sulla riserva:

Caratteristiche Principali:
1. Gole del Cassibile (dette anche Laghetti di Avola): La riserva è nota soprattutto per le Gole del Cassibile, un complesso di canyon scavati dal fiume Cassibile nel corso di migliaia di anni. Le pareti rocciose, alte gole e piscine naturali creano uno spettacolo naturale mozzafiato.

2. Piscine Naturali: Lungo le Gole del Cassibile, troverai diverse piscine naturali di acqua dolce, ideali per fare il bagno e rinfrescarsi nelle giornate calde. Le acque cristalline aggiungono un tocco unico all'esperienza.

3. Sentieri e Percorsi: La riserva offre una rete di sentieri che consentono agli escursionisti di esplorare le gole, le aree circostanti e godere di viste panoramiche spettacolari. Tra i sentieri più conosciuti ci sono quelli che conducono alla parte inferiore delle gole e quelli che portano alle viste panoramiche dall'alto. Il sentiero principale che porta ai laghetti di Avola si chiama "scala cruci" in zona Avola Antica.

4. Flora e Fauna: La zona è ricca di flora mediterranea, con piante caratteristiche come l'oleandro e il mirto. La fauna include varie specie di uccelli, rettili e insetti.

Cosa Fare:
1. Escursioni e Trekking: La Riserva di Cavagrande è un paradiso per gli amanti delle escursioni e del trekking. Puoi scegliere tra diversi percorsi a seconda della tua preferenza e livello di abilità.

2. Balneazione: Approfitta delle piscine naturali lungo il percorso per rinfrescarti. Ricorda di portare con te tutto il necessario, inclusi cibi e bevande, in quanto l'area, giustamente, non è per niente attrezzata.

3. Fotografia: La riserva offre scenari mozzafiato, quindi assicurati di portare con te una fotocamera per catturare la bellezza delle Gole del Cassibile e dei dintorni.

4. Consapevolezza Ambientale: Rispetta l'ambiente durante la tua visita, evitando di lasciare rifiuti e seguendo le regole della riserva per preservare la sua bellezza naturale.

La Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile è un luogo straordinario, per gli amanti della natura e degli ambienti selvaggi, recensito dalla CNN come uno dei posti più suggestivi al mondo dove fare il bagno, offre un'esperienza unica tra le gole e le piscine naturali della Sicilia sud-orientale.

ISOLA DELLE CORRENTI

L'Isola delle Correnti è un luogo affascinante situato all'estremità meridionale della Sicilia, nei pressi di Portopalo di Capo Passero. Ecco alcune informazioni su questo luogo suggestivo:

Localizzazione:
L'Isola delle Correnti si trova nel punto in cui il Mar Ionio e il Mar Mediterraneo si incontrano, nei pressi di Portopalo di Capo Passero, nell'estrema punta sud-orientale della Sicilia.

Caratteristiche Principali:
1. Incontro dei Mari: Questo luogo è noto per essere il punto in cui le correnti del Mar Ionio e del Mar Mediterraneo si scontrano. L'incontro delle acque crea un fenomeno affascinante e spettacolare.

2. Faro di Capo Passero: Nelle vicinanze dell'Isola delle Correnti, puoi trovare il Faro di Capo Passero, che è uno dei fari più antichi della Sicilia. Il faro offre una vista panoramica sulla costa circostante e sul punto di incontro delle correnti.

3. Paesaggio Costiero: La zona intorno all'Isola delle Correnti è caratterizzata da un paesaggio costiero suggestivo, con scogliere, spiagge e acque cristalline. È un luogo ideale per chi ama esplorare la natura incontaminata.

Cosa Fare:
1. Osservare il Fenomeno delle Correnti: Goditi lo spettacolo naturale dell'incontro delle correnti. Le acque potrebbero apparire più agitate in questo punto, creando un'atmosfera unica.

2. Visita al Faro di Capo Passero: Fai una visita al Faro di Capo Passero per esplorare la storia marittima della zona e goderti la vista panoramica sulla costa.

3. Esplorare la Costa: Cammina lungo la costa e esplora le scogliere, le spiagge e le formazioni rocciose caratteristiche di questa regione.

4. Fotografia: Porta con te una fotocamera per catturare i panorami mozzafiato e il paesaggio unico dell'Isola delle Correnti.

L'Isola delle Correnti è un luogo suggestivo che offre un'esperienza unica grazie al fenomeno naturale delle correnti marine e al paesaggio costiero affascinante.


CIANE E SALINE

La Riserva Naturale Orientata Fiume Ciane e Saline di Siracusa è un luogo affascinante situato nella Sicilia sud-orientale. Ecco alcune informazioni sulla riserva:

La leggenda
La leggenda di Ciane e Anapo si collega a quella più celebre del ratto di Proserpina. Si tratta della storia di un atto di straordinario coraggio, punito, però, dal dio degli Inferi. Secondo la leggenda classica, Ciane venne trasformata in fonte per aver voluto impedire il rapimento di Proserpina. Un giorno, mentre la dea figlia di Cerere raccoglieva fiori nei pressi del lago di Pergusa, Ade sbucò fuori dal regno sotterraneo per rapire Proserpina. Ciane, unica ancella della dea, cercò con tutte le sue forze di impedire al dio degli Inferi di compiere il suo crudele proposito, aggrappandosi al suo cocchio. Plutone, incollerito dal suo tentativo, la colpì violentemente col suo scettro biforcuto, trasformandola in una doppia sorgente dal colore blu turchino.
Fiume Ciane:
Il Fiume Ciane è un corso d'acqua che si snoda nella zona sud di Siracusa. È famoso per la sua sorgente di acqua dolce chiamata "Fonte Ciane", da cui sgorga una notevole quantità d'acqua. La sorgente è circondata da una fitta vegetazione di papiro, creando un'atmosfera unica e suggestiva.

Riserva Naturale Orientata:
La Riserva Naturale Orientata Fiume Ciane e Saline di Siracusa è stata istituita per proteggere e preservare questo ecosistema unico. La riserva comprende non solo il Fiume Ciane e la Fonte Ciane, ma anche le zone umide circostanti e le saline. Questa varietà di habitat attira una vasta gamma di fauna, compresi numerosi uccelli acquatici.

Attività:
1. Escursioni e Passeggiate: La riserva offre sentieri e percorsi che consentono ai visitatori di esplorare la bellezza naturale del luogo. Puoi fare piacevoli passeggiate lungo il fiume, ammirare la vegetazione rigogliosa e goderti l'atmosfera tranquilla.

2. Birdwatching: Grazie alla presenza di habitat umidi, la riserva è un luogo ideale per praticare il birdwatching. Potresti avvistare diverse specie di uccelli, soprattutto durante le stagioni migratorie.

3. Visita alla Fonte Ciane: La Fonte Ciane è una delle attrazioni principali della riserva. La chiara acqua sorgiva, circondata dal verde del papiro, crea un ambiente suggestivo. Puoi fare una breve escursione per raggiungere la sorgente e goderti la sua bellezza naturale.

4. Saline: Nelle vicinanze, le saline aggiungono un altro elemento interessante all'ecosistema. Le antiche tradizioni legate alla raccolta del sale sono parte integrante della storia locale.

La Riserva Naturale Orientata Fiume Ciane e Saline di Siracusa offre un'opportunità unica di immergersi nella natura, scoprendo la ricca biodiversità e la storia legata a questo affascinante angolo della Sicilia.

PANTALICA

Pantalica è un sito archeologico e naturalistico di grande importanza situato nella Sicilia sud-orientale, nelle vicinanze di Siracusa. Ecco alcune informazioni su Pantalica:

Caratteristiche Principali:
1. Necropoli Rupestri: Pantalica è famosa per le sue necropoli rupestri, che contengono più di 5.000 tombe scavate nelle pareti rocciose della valle. Queste tombe risalgono principalmente al periodo della tarda età del bronzo e dell'età del ferro.

2. Gole del fiume Anapo: Il sito è situato lungo le Gole del fiume Anapo, che attraversano il territorio creando un paesaggio spettacolare di canyon, pareti rocciose e vegetazione rigogliosa.

3. Anaktoron: Pantalica include anche l'Anaktoron, un edificio fortificato risalente all'età del bronzo, che potrebbe essere stato un luogo di culto o residenza di una figura di rilievo.

4. Aree Naturali: Oltre agli elementi archeologici, Pantalica è una riserva naturale con una varietà di flora e fauna. La zona offre sentieri che consentono ai visitatori di esplorare il paesaggio circostante e godere della bellezza naturale.

Cosa Fare:
1. Escursioni e Trekking: Pantalica è ideale per gli amanti dell'escursionismo e del trekking. Ci sono sentieri che portano alle necropoli, alle gole e agli affacci panoramici che offrono viste mozzafiato sulla valle.

2. Esplorazione Archeologica: Esplora le tombe rupestri e l'Anaktoron per immergerti nella storia dell'area. Le necropoli rappresentano un importante sito archeologico che offre un'affascinante finestra sul passato.

3. Birdwatching: Le Gole del fiume Anapo offrono un habitat ideale per l'osservazione degli uccelli. Pantalica è un luogo popolare per il birdwatching, con diverse specie di uccelli che abitano la zona.

4. Fotografia: Porta con te una fotocamera per catturare i paesaggi spettacolari, le necropoli rupestri e la bellezza naturale di Pantalica.

Pantalica è un luogo unico che combina la ricchezza storica delle necropoli rupestri con la bellezza naturale delle Gole del fiume Anapo, creando un'esperienza che appaga sia gli appassionati di archeologia che gli amanti della natura.
Torna ai contenuti