222 - Golfo di Noto

Vai ai contenuti
La penna
Iagghju na cosa quantu m parmu
ca nnâ punta è-cciaccateddha;
va ciccannu cosci ianchi,
ppi-mmittirici a siminteddha.

Ho una cosa quanto un palmo
che sulla punta ha una fessura;
va cercando cosce bianche,
per mettervi i semini.
Proverbio tratto dal libro "Non è cosa malcreata" - di Sebastiano BURGARETTA
MINIMUNAGGHI
Nei tempi antichi, quando non c'erano divertimenti, internet e neppure la tv, ci si divertiva a mettere in difficoltà parenti e amici proponendo indovinelli, enigmi, quesiti denominati in siciliano "miniminagghi".
Molti di questi miniminagghi, ingegnosamente ambigui e malizioni inducono a pensare ad atti osceni; in realtà la soluzione è sempre un oggetto di uso comune, un animale, un'azione, una persona o altro ancora.
Torna ai contenuti